Diamo un'occhiata insieme alle molteplici informazioni visualizzate in questa prima schermata.

Nell'angolo in alto a sinistra, troviamo i KPI relativi alla prestazione di ieri.
Come puoi vedere nella figura sotto, è possibile controllare il fatturato, l'occupazione, l'ADR, il RevPAR, il pick-up pernottamenti, e il pick-up fatturato.

Se non si ha familiarità con questa terminologia tecnica, consulta il nostro glossario qui.

Le informazioni sul pick-up e pick-up fatturato sono mostrate anche per la settimana appena conclusa, insieme alla differenza con questi valori nello stesso periodo dell'anno precedente.

Se la casella mostra il colore rosso e c'è una freccia verso il basso, il risultato di quest'anno è peggiore di quello dell'anno scorso (1. esempio). Diversamente, se il colore è verde e la freccia sale, il risultato è migliore (2. esempio).

Nella parte centrale della Dashboard, troverai i valori medi di:

  • Fatturato
  • RevPAR
  • Occupazione
  • ADR 

degli ultimi sette giorni, sempre con confronto stesso periodo anno precedente.

In alto al centro, troviamo le abbreviazioni: MTD Revenue e YTD Revenue.

MTD sta per Month to date. Questo valore mostra il fatturato del mese corrente rispetto allo stesso mese nell'anno precedente, alla data di oggi. Nel nostro esempio settembre 2019 rispetto ad settembre 2018.

YTD sta per Year to date.  Questo valore mostra il fatturato dell'anno in corso, rispetto all'anno precedente, alla data di oggi. Nel nostro esempio, l'anno 2019 rispetto all'anno 2018.

Questi due valori ci danno un'idea molto chiara se le prestazioni dell'hotel sono avanti o indietro rispetto a quelle dell'anno scorso, allo stessa data.

Sulla Dashboard vengono visualizzati anche due grafici.
Il primo mostra il fatturato degli ultimi 30 giorni per l'anno in corso (linea blu) e per l'anno precedente (linea grigia).
Scorrendo con il mouse lungo le linee, si visualizzano i valori assoluti dei singoli giorni e si può facilmente verificare per quali giorni si sono registrate entrate maggiori e per quali inferiori.

Il secondo grafico mostra un confronto tra la tua occupazione e la domanda di mercato per i prossimi 30 giorni.
La domanda di mercato è, in realtà, un Forecast fornito dal nostro partner OTA Insight, che è anche responsabile dello shopping delle tariffe dei tuoi concorrenti dal sito di Booking.com.

La domanda viene calcolata sulla base del mercato, questa è la città o la regione in cui si trova la proprietà. La percentuale di domanda si basa sugli hotel disponibili, sulle camere, sui tipi di tariffe e sulle restrizioni che potrebbero essere applicate dagli hotel in questo ambito. Tutto questo basato su hotel a 3, 4 e 5 stelle, non solo sul tuo comp-set.

La domanda sarà più alta se gli hotel utilizzano restrizioni LOS o se la disponibilità è bassa.
Allo stesso modo, la domanda sarà più bassa quando c'è disponibilità abbondante o le tariffe hanno un calo significativo.

Attraverso questo grafico è molto semplice controllare in quali giorni il tuo hotel risponde bene o molto bene agli stimoli del mercato e in quali, invece, c'è ancora spazio di mercato da guadagnare.
Nell'esempio 1. nella figura, la domanda di mercato sta aumentando mentre la tua occupazione ha un calo. In questo caso, dovresti controllare le tue tariffe.
Nell'esempio 2., la tua occupazione segue la tendenza della domanda del mercato, e questo è un buon segno.

Accanto alla casella con i valori di ieri, vengono visualizzate le notifiche.
Quello che visualizzi qui è ciò che hai impostato nella sezione: Impostazioni - Notifiche.
A questo proposito, puoi leggere l'articolo qui.

Did this answer your question?